Default text, this is the text that 3.x browsers will see You can have lot's of ˜ here in stead. Or you can use a script to write in text only if it's Netscape 4 (you have to do that so that the layer gets some content or the written in text won't show correct.


Cerca nel sito



HOME
1.1. MITI E MISTERI - Gaetano
1.2. Raccontarsi per simboli
1.3. Non so se mi piego
1.4. Chi siamo?
1.5. I miei ospiti
1.7. wwNw
2.1. MITOLOGIA AL FEMMINILE - Angela
2.2. Parla con le Dee
2.3. Oracolo delle Dee
2.4. Workshop: Integra le Dee nella tua vita
Bibliografia
Il SurjaForum



 Anthakarana
 Art Jewelry
 Blu Delfino Blu
 BluGoa
 Gli Occhi del Drago
 Il Ponte dell'Arcobaleno
 Il Raggio Verde
 La Pietra Verde
 Le Pietre delle Fate
 Navaratna
 Rainbowbridge
 Saraswati
 Silvermoon
 Spazio Cucina
 Surja
 SurjaAge
 SurjaWorld

Torna alla Home del SurjaRing

Hai voglia di partecipare attivamente? Vuoi vedere pubblicato un tuo intervento inerente gli argomenti trattati all'interno di questo sito? INVIACI un messaggio illustrandoci l'argomento che desidereresti trattare: ti risponderemo al più presto richiedendoti l'invio del materiale, ed anche una tua foto, se vuoi.

Pubblicheremo gli interventi che, a nostro giudizio, saranno ritenuti più originali ed interessanti.
1. Figli di una stessa madre.

Angeli dei Sette Chakra
Gli Angeli dei Chakra si rivolgono ad animi in cammino verso un sempre maggiore e consapevole equilibrio personale.
Donarsi o donare un angelo dei Chakra è un gesto colmo di simboli e significati.

Visualizza tutti gli Angeli dei Sette Chakra>>>
Siamo figli di una stessa madre: Gaia.
Essa non giudica e non discrimina…….. amorevolmente ci sostiene sul suo grembo. Gaia non vede differenze fra di noi, non bada al colore della nostra pelle, alle nostre opinioni politiche………. Soffre per la distruzione del suo manto, ma rimane – amorevolmente - in attesa del nostro risveglio.

Silenziosa attende che la nostra coscienza, da individuale diventi planetaria…… ai suoi occhi di Madre, questi tempi così travagliati (come rimanere indifferenti di fronte alle tante piccole e grandi lotte fratricide ?) sono la gestazione di una nuova creatura…… l’Homo Amabilis.





E’ giunto il momento di risorgere dalle nostre ceneri…….. le ceneri di una società basata sulle divisioni e sul potere di alcuni a spese di molti…… con questo augurio vi ri-propongo un racconto Maori già pubblicato in Mythica:
Ruamoko
Quando Ranginui il padre Cielo e Papatuanuku la madre Terra si stringevano l’uno all’altro, i loro figli si lamentavano amaramente perché nessuna luce poteva penetrare e rimaneva pochissimo spazio per potersi muovere. Ranginui e Papatuanuku non volevano dividersi e non prestavano attenzione ai lamenti dei loro figli.
Quando nacque il figlio più giovane, la vita divenne insopportabile. Il nuovo figlio era molto irrequieto e aveva un temperamento… come dire… terribile. Venne chiamato Raumoko e nominato dio dei vulcani.

Raumoko amava sua madre Papatuanuku ardentemente e spesso spingeva le sue lunghe dita di fuoco per tutto il suo corpo, per scaldarla. Sia Rangi che Papa lo hanno viziato, perché era il loro potiki adorato.
Un giorno i fratelli più grandi tennero un hui. Ruamoko era troppo giovane così non fu invitato. I fratelli decisero di separare i loro genitori e scelsero Tane Mahuta, dio della foresta e degli uccelli, per eseguire la separazione. Tane Mahuta mise giù Papa e spinse Rangi in su. La Luce irruppe nel mondo. Tangaroa estese le sue acque intorno a Papa e Tawhiri Matea, dio del vento soffiò nello spazio vuoto fra i suoi genitori.
Ruamoko sbirciò dalle braccia materne e ululò di rabbia alla vista delle lacrime di suo padre e all’angoscia di sua madre. Il terreno si aprì e Ruamoto gettò fango bollente ed enormi nubi di vapore fetido. I suoi fratelli fissarono sgomenti la furia del loro fratellino minore.
“Come osate” gridò Ruamoto e la terra si scosse alla sua voce.
“Come osate” gridò e prese i fuochi da dentro Papatuanuku e li fece eruttare in alto fino al cielo.
Così Ruamoko ha ululato e si è agitato in collera per molti giorni finché Papatuanuku non ha piegato le sue braccia intorno a lui cantando, per farlo addormentare.
Il tempo passò. Ranginui smise di piangere per Papatuanuku e Papatuanuku cominciò ad interessarsi al lavoro dei suoi figli, specialmente quando cominciarono a vestirla con tuniche colorate.
Ma Ruamoko era ancora bambino e un bambino piuttosto irascibile. Quando si svegliava dai suoi pisolini aveva la brutta abitudine di scuotere rudemente Papatuanuku e dopo lanciare fango e vapore bollente e puzzolente nell’aria.
E quando Papatuanuku non riusciva ad addormentarlo col suo canto, Ruamoko lanciava rossi fiumi di fuoco nelle foreste di Tane Mahuta, oppure spingeva isole di roccia fusa nelle acque di Tangaroa.
E, parlando ai suoi fratelli diceva:
Ko Ruamoko, e ngunguru nei,
Au, au, aue ha!
Ascoltate il rimbombo del Dio del Terremoto!
Au, au, aue ha!

Continua con La creazione della prima donna


Un dono a tutti coloro che si iscrivono alle NewsLetter del
Ti aspettiamo!


Ti piace questo sito?
Invita anche un tuo amico a visitare il SurjaRing!
clicca qui


Collabora con noi!
C'è un argomento che ti appassiona
e desideri condividerlo nel web?
Hai voglia di diventare uno dei nostri?
Collabora con noi!
C'è uno spazio gratuito che ti attende
all'interno del SurjaRing.
Clicca qui
SurjaRing
5.423 iscritti alle NewsLetter,
1.800 pagine pubblicate, visitate volte
21 utenti online
In riferimento alla recente legge del 2015 entrata in vigore il 2 giugno sui cookie, avvertiamo i visitatori che questo sito non utilizza cookie per raccogliere dati degli utenti ma solo cookie tecnici, necessari al funzionamento del sito e per consentire agli utente di accedervi.




REGISTRATI
per ricevere novità
dal SurjaRing










Per la pubblicità su     questo sito clicca qui!

Segnala il SurjaRing     ad un amico

Partecipa al     SurjaForum

Fai di SurjaRing la tua     Home Page

Collabora con noi

Ascolta la SurjaMusica


Surja

Cristallidiluna

BluGanesha

Profumidoriente


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in
SurjaRing?


Ars culinaria
La Locanda di Donna Sofia


SurjaForum
Partecipa anche tu al Forum del SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in SurjaRing?


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


I CHING
Consulta l'oracolo: un nuovo servizio offerto da SurjaRing


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing


SurjaForum
Partecipa anche tu al forum del SurjaRing!




SurjaTeam
Chi collabora con SurjaRing?

SurjaLink
I siti consigliati da SurjaRing

SurjaDono
Richiedi il dono del SurjaRing

ScambioBanner


powered by Neomedia

© Copyright Surja s.a.s. Tutti i diritti riservati.
È vietato utilizzare i contenuti di questo sito senza autorizzazione.