Default text, this is the text that 3.x browsers will see You can have lot's of ˜ here in stead. Or you can use a script to write in text only if it's Netscape 4 (you have to do that so that the layer gets some content or the written in text won't show correct.


Cerca nel sito



HOME
1.1. MITI E MISTERI - Gaetano
1.2. Raccontarsi per simboli
1.3. Non so se mi piego
1.4. Chi siamo?
1.5. I miei ospiti
1.7. wwNw
2.1. MITOLOGIA AL FEMMINILE - Angela
2.2. Parla con le Dee
2.3. Oracolo delle Dee
2.4. Workshop: Integra le Dee nella tua vita
Bibliografia
Il SurjaForum



 Anthakarana
 Art Jewelry
 Blu Delfino Blu
 BluGoa
 Gli Occhi del Drago
 Il Ponte dell'Arcobaleno
 Il Raggio Verde
 La Pietra Verde
 Le Pietre delle Fate
 Navaratna
 Rainbowbridge
 Saraswati
 Silvermoon
 Spazio Cucina
 Surja
 SurjaAge
 SurjaWorld

Torna alla Home del SurjaRing

Hai voglia di partecipare attivamente? Vuoi vedere pubblicato un tuo intervento inerente gli argomenti trattati all'interno di questo sito? INVIACI un messaggio illustrandoci l'argomento che desidereresti trattare: ti risponderemo al più presto richiedendoti l'invio del materiale, ed anche una tua foto, se vuoi.

Pubblicheremo gli interventi che, a nostro giudizio, saranno ritenuti più originali ed interessanti.
4. Miti della Creazione

Angeli dei Sette Chakra
Gli Angeli dei Chakra si rivolgono ad animi in cammino verso un sempre maggiore e consapevole equilibrio personale.
Donarsi o donare un angelo dei Chakra è un gesto colmo di simboli e significati.

Visualizza tutti gli Angeli dei Sette Chakra>>>
La creazione della prima donna
il Primo giorno
Quando Tane Mahuta, dio della Foresta e degli Uccelli, separò Ranginui, il padre Cielo, e Papatuanuku, la madre Terra, lui e i suoi fratelli si sconvolsero nel vedere come sembrava spoglio e brutto il loro mondo.
Papatuanuku era coperta di fango molle che si spostava e scivolava quando sospirava. Ranginui era celato dalla nebbia a causa delle lacrime gelate che lui versava per Papatuanuku.

“Questo non va bene” borbottarono i fratelli, “questo è il nostro mondo, ma Rangi e Papa devono aiutarci”. Allora i fratelli si misero a fare grandi cose sulla terra e nel cielo.

Il Tempo intanto sognava nelle tenebre. Una minuscola scintilla venne scaldata fino a diventare un pallido bagliore, poi venne spezzata e sparsa su tutto il mondo. Un piccolo frammento volò fino a Uru, che viveva in cielo con Ranginui, e lui – contento della novità - lo trasformò in stelle brillanti e le fece scintillare sopra il padre Cielo.

E per il primo giorno il lavoro era fatto.
Il secondo giorno
Tane Mahuta gettò due cesti di magia nell’aria ed una enorme palla di fuoco scoppio nel mondo e divise il tempo in giorno e notte.

E per il secondo giorno il lavoro era fatto.
Il terzo giorno
Gli dei guardarono la loro madre, Papatuanuku. E decisero di farle una bella veste che brillasse verde e dorata nella luce del sole.
Il quarto giorno
Poi guardarono il loro padre Ranginui e distesero su di lui un magnifico mantello, che di giorno era blu e – come la luce fuggiva – il mantello cambiava dall’oro più pallido al rosso ardente. Di notte il mantello si scuriva e milioni di stelle brillanti si accendevano e scintillavano su Papatuanuku.
Il quinto giorno
Era un bel mondo, ma non c’era nessuno a goderselo.

“Dobbiamo fare qualche persona” disse Tane Mahuta, “Un uomo che assomigli un poco a noi” disse Tu Matauenga, il dio della Guerra, “No, un uomo non può avere bambini” disse Rongomatane, il dio della Pace, “Faremo una donna e sarà come Papatuanuku, nostra madre, così potrà avere bambini”! “Un bambino” disse Ruamoko, il dio del Terremoto, “mi piacciono i bambini”.
Il sesto giorno
Gli dei erano tutti d’accordo e rimasero a guardare il loro fratello, Tane Mahuti, prendere la terra rossa da Papatuanuku e darle la forma di una donna. “Prendi il mio respiro, dagli Vita” mormorò Tawhiri Matea, il dio del Vento. Tane Mahuta si curvò sopra la forma di terra e soffiò nelle sue narici. Il torace si mosse, la figura diede un respiro e poi starnutì “Eeeetcì”!

Gli dei si guardarono sorridendo e insieme le fecero dono di Mauriora la Vita. “E’ come Papatuanuku” gridarono, “La chiameremo Hineahuone Donna fatta dalla Terra” disse Tane Mahuta, “Le costruirò una casa in cui vivere” Tane Mahuta prese Hineahuone e si prese cura di lei.
Il settimo giorno
Le insegnò molte cose, i suoi fratelli venivano spesso a trovarlo ed erano sicuri che Hineahuone conosceva bene anche i loro mondi. Tane Mahuti era contento di stare con Hineahuone e decise di sposarla. Non molto tempo dopo Hineahuone diede alla luce una figlia, era piena di vita e molto bella. Gli dei erano così felici e decisero di chiamarla Hinetitama – la Fanciulla dell’Alba – perché le sue guance avevano lo stesso colore della luce del primo mattino
Una madre e la sua bambina
Tane Mahuti e i suoi fratelli cantarono con gioia uno per l’altro guardando Hineahuone e la sua bambina.

“Una madre e una bambina” rimbombava Tangaroa, dio del Mare.
“Una madre e una bambina” sussurrava Tawhiri Matea, dio del Vento
“Sì, una madre e una figlia” cantavano Tumatauenga, dio della Guerra e Rongomatane, dio della Pace. “Bambini” rombava Ruamoko, dio del Terremoto.

“Vivranno sempre nel nostro mondo” disse Tane Mahuta. “Avranno cura di tutte le cose che abbiamo creato ed insegneremo ai loro figli tutto quello che conosciamo”.
“Sì, gridarono gli dei.

"Tihei mauriora!"

I fratelli dolcemente si sfiorarono i nasi e partirono.

Un dono a tutti coloro che si iscrivono alle NewsLetter del SurjaRing.
Ti aspettiamo!



Ti piace questo sito?
Invita anche un tuo amico a visitare il SurjaRing!
clicca qui


Collabora con noi!
C'è un argomento che ti appassiona
e desideri condividerlo nel web?
Hai voglia di diventare uno dei nostri?
Collabora con noi!
C'è uno spazio gratuito che ti attende
all'interno del SurjaRing.
Clicca qui
SurjaRing
5.423 iscritti alle NewsLetter,
1.800 pagine pubblicate, visitate volte
7 utenti online
In riferimento alla recente legge del 2015 entrata in vigore il 2 giugno sui cookie, avvertiamo i visitatori che questo sito non utilizza cookie per raccogliere dati degli utenti ma solo cookie tecnici, necessari al funzionamento del sito e per consentire agli utente di accedervi.




REGISTRATI
per ricevere novità
dal SurjaRing










Per la pubblicità su     questo sito clicca qui!

Segnala il SurjaRing     ad un amico

Partecipa al     SurjaForum

Fai di SurjaRing la tua     Home Page

Collabora con noi

Ascolta la SurjaMusica


Surja

Cristallidiluna

BluGanesha

Profumidoriente


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in
SurjaRing?


Ars culinaria
La Locanda di Donna Sofia


SurjaForum
Partecipa anche tu al Forum del SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in SurjaRing?


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


I CHING
Consulta l'oracolo: un nuovo servizio offerto da SurjaRing


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing


SurjaForum
Partecipa anche tu al forum del SurjaRing!




SurjaTeam
Chi collabora con SurjaRing?

SurjaLink
I siti consigliati da SurjaRing

SurjaDono
Richiedi il dono del SurjaRing

ScambioBanner


powered by Neomedia

© Copyright Surja s.a.s. Tutti i diritti riservati.
È vietato utilizzare i contenuti di questo sito senza autorizzazione.